Una donna con capelli lisci e sottili, in camicetta grigia, sorride.

Come faccio ad avere capelli sani?

Ecco dei piccoli aiuti per te

Quando si tratta di capelli, è sempre bene porsi ogni tanto questa domanda: come avere capelli sani?

Il primo passo è sapere se i tuoi capelli sono sani o danneggiati. Credici o no, è molto più facile di quanto sembri.

Ci sono due facili test che puoi fare. Il più veloce è il test del nodo: separa una ciocca, fai un nodo con i capelli e tienilo fermo con le dita, poi lascia andare di colpo. Il nodo è rimasto chiuso o si è sciolto da sé? In quest'ultimo caso, congratulazioni. Tutto indica che i tuoi capelli sono forti e in buona salute, dato che le fibre capillari hanno abbastanza forza da sciogliere da sé il nodo.

Per toglierti ogni dubbio, puoi fare anche il test della vasca (o della piscina). Lascia andare i tuoi capelli in una vasca o in una piscina e osserva cosa succede; i capelli galleggiano o affondano?  Se galleggiano, puoi star sicura che siano sani. Questo perché se i capelli fossero porosi consentirebbero all’acqua di entrare più facilmente tra le fibre, causandone l’affondamento.

Ma non preoccuparti: anche i capelli danneggiati possono tornare a essere meravigiosi! Il danno non è irreversibile, specie se inizi dal modificare le cattive abitudini e includere buone prassi (e prodotti) alla tua routine dei capelli.

  • 1

    Adotta abitudini sane

    Ovvero mantieni una dieta equilibrata, evita fumo e stress. Anche i capelli saranno più forti e idratati!

  • 2

    Idratare, idratare, idratare

    Utilizza dei trattamenti come creme e oli, che reintegrano l’acqua e le vitamine necessarie per la ricostruzione completa del capello, rendendolo sano.

  • 3

    Proteggi dal calore

    Se per la pelle è indispensabile la protezione solare, allo stesso modo anche i capelli hanno bisogno di una protezione termica per proteggerli dai danni del calore.

  • 4

    Non abusare di trattamenti chimici

    Le tinture e la stiratura possono causare secchezza e rottura delle fibre capillari. Per rovesciare la situazione, prova trattamenti che contengono olii idratanti, come mandorle e argan.

Partecipa alla conversazione